La danza orientale trova le sue origini nel Medio Oriente e nei paesi arabi. E’ una danza antichissima e sacra ed è da sempre considerata simbolo di femminilità e grazia.

E’ unica nel suo genere perché comprende diversi stili a seconda del paese da dove arriva. E’ una danza completa perché coinvolge tutte le parti del corpo (testa, busto, mani, spalle, ventre, fianchi, ginocchia e piedi) facendone lavorare e risvegliare ogni muscolo (addominali e pettorali in particolare).

La danza orientale insegna a muoversi con armonia e a sciogliere rigidità e tensioni muscolari garantendo cosi energia e buon umore oltre a elasticità muscolare e ottima circolazione. Offre una grande varietà di movimenti e favorisce uno sviluppo armonioso del corpo. Attraverso la tecnica di isolamento delle singole zone corporee facilita una maggiore coordinazione.

La danza orientale permette di conoscere, rispettare e accettare il corpo così come è, con ogni suo pregio e difetto garantendo benessere ed equilibrio tra mente e corpo.

Rafforza la fiducia in sè stesse facendo crescere la propria autostima, assicurando un grande benessere psicofisico e trasmettendo serenità e gioia.

E’ per questo motivo considerata la danza della felicità.

 

Aiuta a creare un forte senso di collaborazione, creando così gruppi e amicizie solide.

Insegnante: Chiara Serafini